La Spiaggia del Frate:ma ne vale veramente la pena?

da | Mar 9, 2021

La Spiaggia del Frate: siamo sicuri che ne vale veramente la pena o per questa volta sarebbe meglio lasciare? E come mai ho deciso di iniziare in questa maniera? A tutto questo c’è una motivazione. Troppe volte sono rimasto deluso e amareggiato una volta arrivato sul posto. Il motivo? Avevo letto ben troppi termini “patinati” che però non rappresentavano assolutamente la realtà.

Ma allora ne vale veramente la pena farci un salto qui alla Spiaggia del Frate o la si può considerare il classico specchietto per le allodole?

Prima di continuare però voglio farti una premessa anche perchè non desidero assolutamente creare fraintendimenti. Questo articolo infatti, come d’ altronde tutti i consigli, le idee e le informazioni che troverai all’ interno di questo blog sono rivolti soprattutto a fotografi e appassionati di fotografia. Quindi si può ben capire che il titolo utilizzato può andare anche bene.

E’ normale poi che se devo intendere la Spiaggia del Frate come spiaggia turistica, da tintarella e da aperitivo al tramonto, allora posso anche risponderti sì, per tutto questo va più che bene, anzi potrei dirti alla grande, ma questa però è tutta un’ altra storia ed è rivolta soprattutto a coloro che sono alla ricerca del turismo di massa. E ahimè, qui in questo articolo non troverai informazioni di questo genere.

Bene!!! Fatta questa premessa più che doverosa, non mi resta che andare avanti. Ma allora ne vale veramente la pena sì o no? Vediamolo insieme.

Il resoconto della mia uscita fotografica

Quella mattina sono partito da casa piuttosto carico e con l’ idea di fare moltissime fotografie ma poi una volta arrivato sul posto ho sperimentato un vero e proprio appannamento totale.

La Spiaggia del Frate in se per se non si presenta male, ma di soggetti da fotografare al di là della classica inquadratura della costa e dello scoglio a forma di balena, non è poi che c’è ne siano tanti altri o perlomeno io non lì ho visti.

Spiaggia del Frate
Lo scoglio a forma di balena

Insomma!!! C’ è stato un momento in cui non sapevo proprio cosa fare e di sicuro l’ impazienza mi ha giocato un brutto scherzo. Mi sono accorto che ho iniziato a scattare in maniera frettolosa e senza un’ idea ben precisa. Anzi se la vogliamo dire tutta; ero piuttosto confuso sul da farsi.

Ora!!! Dopo questa mia esperienza mi sono detto che a volte sarebbe meglio rallentare e magari dedicare molto più tempo a quelle inquadrature che di sicuro meritano più attenzione da parte mia, ma ancora non riesco a mettermi questi concetti dentro a quel cacchio di cervello.

In fondo la fotografia non deve essere una corsa contro il tempo, ma al contrario, un assaporare fino in fondo e con lentezza ogni singolo istante, però mi tocca ammettere con amarezza che ancora rientro in quella categoria di persone che “parla bene ma razzola male”.

Quindi dopo tutto sto pappone di roba, ti potrei dire che se sei alla ricerca di molti soggetti da fotografare magari potresti rimanere deluso/a . Al contrario; se invece il tuo desiderio è quello di farti una bellissima esperienza che non si riduce al solo e unico concetto di prendi, inquadra e scatta; allora ti dico sì. Vissuta in questa maniera ne vale assolutamente la pena.

Ma come per ogni cosa; questa è stata la mia esperienza personale e quindi non è detto che tu non possa trovare altri spot fotografici davvero interessanti. Anzi!!! Potrebbe essere un modo per iniziare a spremere la propria creatività e anche un modo per crescere insieme.

La Spiaggia del Frate:info sull’ orario migliore

Spiaggia del Frate

Le foto che troverai in questo articolo le ho scattate in orari e giorni diversi anche perchè sarebbe stato davvero impossibile fotografare l’ alba alla Spiaggia del Frate e poi andare di corsa a fare qualche scatto sul versante opposto con Numana come soggetto principale.

Ti assicuro che la luce sarebbe stata già troppo alta e quindi le immagini avrebbero perso quell’ atmosfera particolare e da fotografo non sarebbe stato poi il massimo dei risultati.

Quindi se proprio dovessi darti dei consigli validi per riuscire ad ottenere delle ottime fotografie potrei dirti che per la Spiaggia del Frate l’ orario migliore sarebbe l’ alba, mentre per quanto riguarda Numana e il suo porticciolo l’ orario del tramonto, se non addirittura la sera, potrebbe rivelarsi la scelta più azzeccata.

In ogni modo lascio però a te la piena facoltà di decidere come e quando andare. Sulla creatività, le idee e i modi di scattare non metto bocca. Qui troverai infatti solo le informazioni necessarie e alcuni consigli pratici che potranno farti risparmiare del tempo prezioso nell’ organizzazione della tua uscita fotografica.

Cosa vedere nei dintorni?

Beh!!! Il Parco del Conero offre davvero tanto. Non solo spiagge, ma anche numerosi sentieri con vista panoramica sulla costa. Quindi!!! Visto che da queste parti di cose da fotografare c’è ne stanno davvero molte, ho pensato che potrebbe farti comodo una lista dei luoghi che sicuramente meritano di essere visti e fotografati.

Detto questo!!! Iniziamo subito:

  • La baia di Portonovo: sicuramente da non perdere e proprio per questo motivo ho scritto un’ articolo ben dettagliato proprio su questa zona del Parco del Conero. Nel caso tu voglia leggerlo ti basterà cliccare qui;
Portonovo. Parco del Conero
  • La Spiaggia Urbani: davvero facile da raggiungere e consigliatissima per effettuare le foto all’ alba. Se deciderai di fare un salto da queste parti la foto di rito alla Grotta Urbani non dovrà mancare. Mi raccomando!!! Per tutte le info pratiche ti lascio il link dell’ articolo. Ti basterà cliccare qui;
La Spiaggia Urbani
  • Il sentiero 302 del Passo del Lupo con vista panoramica sulle due Sorelle: In circa 40/45 minuti di cammino potrai arrivare in uno dei punti panoramici più suggestivi della zona del Conero. Attenzione però all’ ordinanza. Dal 2005 infatti si può arrivare solamente fino alla zona del belvedere. Da lì in poi infatti il sentiero è stato interdetto a causa di possibili rischi legati al crollo di spezzoni di roccia;
Passo del Lupo. Spiaggia delle due Sorelle
Belvedere Nord
  • E tutto quello che ti verrà in mente da fotografare.

Ultime considerazioni

Questa volta non vorrei scrivere la solita frase finale per cercare di convincerti ma piuttosto vorrei lasciare a te il compito di sperimentare di persona questo luogo e magari chissà; forse riusciresti a trovare molta più ispirazione di quanto ne possa aver trovata io durante la mia uscita fotografica.

Spero che questo articolo sia stato davvero utile.Se hai qualche domanda scrivimi pure qui sotto nei commenti e farò del mio meglio per risponderti il prima possibile.

A presto

Francesco

Articoli Correlati

Spiaggia Urbani:il posto ideale per venire a fotografare l’ alba

Itinerario fotografico nel Parco Naturale del Sirente e Velino

Viaggio in Salento:percorrendo la strada litoranea da Otranto a Gallipoli

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest