Foliage nelle Marche: la guida pratica su dove andare

da | Consigli di Viaggio

Foliage nelle Marche: la guida pratica rivolta ai fotografi e tutti gli appassionati di fotografia. Idee e consigli pratici che ti potranno servire per organizzare al meglio e in piena autonomia le tue prossime uscite fotografiche a caccia del foliage.

Foliage nelle Marche
Foliage nelle Marche

Una cosa è certa!!! Negli ultimi anni questo fenomeno naturale a dir poco incredibile ha attirato l’ attenzione di moltissime persone; suscitando un grandissimo interesse; dilagato poi nei social in maniera esponenziale.

Ma è tutto vero quello che vediamo sul web o si rischia di rimanere delusi una volta arrivati sul posto? Ho deciso di iniziare con questa domanda, se vogliamo anche un pò “critica”, soprattutto per il fatto che troppe volte mi sono accorto dell’ utilizzo spasmodico di alcuni aggettivi, utilizzati soprattutto per enfatizzare al massimo determinati luoghi. Per non parlare poi di una serie infinita di super ritocchi sul colore creati appositamente per ammaliare la stragrande maggioranza di chi guarda le fotografie, compreso me che sto scrivendo questo articolo.

Non ti nego che troppe volte sono rimasto particolarmente amareggiato di alcuni luoghi decantati all’ inverosimile sul web. Ma ti assicuro che questa non è la realtà, o meglio, è quel tipo di realtà distorta che a me non piace.

Per come la vedo io, il foliage non rappresenta solamente l ‘insieme delle fotografie che ho deciso di scattare una volta arrivato sul posto, ma bensì una vera e propria esperienza vissuta con calma e con lo scopo di assaporare ogni singolo istante di questa stagione tremendamente meravigliosa.

Ora!!! Fatta questa premessa!!! Ho deciso di farti trovare in questo articolo la mia lista del tutto personale dei luoghi dove sono già andato a fotografare il foliage nelle Marche. Ti premetto che questo sarà un’ articolo pilota, per cui ogni qualvolta avrò la possibilità di conoscere una nuova location, ti assicuro che la troverai riportata qui di seguito e per non perderti tra le tante righe potresti servirti del sommario che trovi proprio qui sotto, così da riuscire a risparmiare del tempo prezioso.

Bene!!! Parliamo quindi del foliage nelle Marche!!! Ma dove andare per riuscire ad ottenere delle ottime fotografie? Iniziamo subito con la lista dei miei luoghi preferiti dove troverai anche qualche spunto di cosa fare nei dintorni.

Si inizia alla grande con ………….

La faggeta di Canfaito

Foliage nelle Marche
Foliage nelle Marche

Si trova all’ interno del Parco Naturale del Monte San Vicino e rappresenta sicuramente uno dei luoghi più importanti delle Marche dove poter venire a fotografare il foliage. All’ interno della faggeta avrai la possibilità di immergerti in un’ ambiente secolare, dove potrai trovare alberi dalle forme più svariate e che rappresentano sicuramente degli ottimi soggetti da poter immortalare con la tua reflex.

Ed ora qualche consiglio pratico:

  • Il periodo migliore è quello che va dalla metà di ottobre fino alla metà di novembre, ma il consiglio che ti posso dare è quello di contattare direttamente l’ ente gestore del Parco così da non fare un viaggio a vuoto. Ecco il link del sito ufficiale www.riservasanvicino.it;
  • L’ orario migliore sarebbe…….. dipende da ciò che vorresti ottenere dalle tue fotografie. Se ti piace la nebbia è molto probabile che riuscirai a trovarla di mattina. Se ti piace invece l’ idea della luce che passa attraverso i rami allora ti potrei consigliare le prime ore del pomeriggio; diciamo dalle 14 in poi. Ma sulle condizioni meteo è davvero difficile fare un’ attenta previsione. Per cui ti potrei dire vai e gustati questo luogo davvero particolare;
  • Se capiterai da queste parti il fine settimana metti in conto di trovare anche altre persone. Sono molti infatti i fotografi che organizzano dei workshop durante questo periodo e se ti piace la tranquillità sarebbe meglio andarci durante la settimana, perlomeno eviterai l’ affluenza del weekend;
  • Arrivarci è davvero molto semplice e tra l’ altro c’è anche un grandissimo parcheggio praticamente attaccato alla faggeta. Ci si arriva attraverso una sterrata di circa un km, per cui se i giorni precedenti ha piovuto parecchio metti in conto poi di dover lavare la tua auto;
Foliage nelle Marche
Il piccolo borgo di Elcito
  • Nei dintorni ti sarà possibile fare anche altre esperienze davvero molto interessanti come l’ escursione che porta fino alla vetta del Monte San Vicino e il tramonto ad Elcito; ma per tutti gli approfondimenti ti lascio direttamente agli articoli di riferimento che trovi qui sotto.

Escursione al Monte San Vicino:un trekking fotografico davvero interessante

Itinerario fotografico alla Riserva Naturale del Monte San Vicino e Canfaito

La faggeta di Pianacquadio

Foliage nelle Marche
Foliage nelle Marche

Un luogo che sicuramente mi ha sorpreso per la sua grandezza. Qui rispetto alla faggeta di Canfaito non troverai gli alberi dalle forme “bizzarre”, ma nonostante questo di spot fotografici c’ è ne stanno davvero tanti. In più ti posso garantire che rappresenta anche un’ ottima location per creare dei bellissimi autoscatti in stile autunnale.

Questa faggeta si trova nella zona del Monte Carpegna in provincia di Pesaro e Urbino ed è un luogo che ti consiglio vivamente dopo averlo vissuto in prima persona, anche solo per il fatto di gustarsi a pieno dei veri momenti di pace e tranquillità. Quel giorno che sono capitato io infatti non ho incontrato praticamente nessuno tranne un ciclista in mountain bike.

Che bello!!! Ogni tanto è altamente rigenerante stare in luoghi isolati ed avere il privilegio di ascoltare i suoni della natura senza essere disturbati da nessuno.

Ma ora veniamo alla parte pratica!!!

Foliage nelle Marche
  • La faggeta di Pianacquadio riesce a regalare il meglio di se nelle ore centrali, diciamo dalle 11 del mattino in poi; questo perchè il sole fino a quell’ ora rimane coperto da una parte della montagna; per cui fotografare il foliage senza la presenza di qualche spiraglio di luce non è proprio il massimo;
  • Avrai la possibilità di parcheggiare la tua auto nel piccolo piazzale vicino all’ ingresso della faggeta. All’ incirca ci entreranno una decina di macchine o forse qualcuna in più; ma durante la settimana non ci sono problemi;
  • A brevissima distanza dalla faggeta non perderti il piccolo Lago di Monte Pietra Candella;
  • Nei dintorni ti potrei consigliare il Passo del Trabocchino, il Monte Carpegna, l’ eremo della Madonna del Faggio e il sentiero 101 che ti condurrà fino alla zona denominata “Il Cippo”. E se vorrai fare un pò di strada, circa 15 km, non perderti il piccolo borgo di Frontino. In ogni modo qui sono ti lascio tutti i link di riferimento dove potrai trovare tutte le informazioni dettagliate.

Escursione al Monte Carpegna:ti racconto la mia esperienza fotografica

Escursione fotografica alla faggeta di Pianacquadio:alla scoperta del foliage

La faggeta di Sassotetto

foliage-nelle-marche
Foliage nelle Marche

Si trova in provincia di Macerata in una zona molto bella dei Monti Sibillini. Rispetto a quella di Canfaito e quella di Pianacquadio è decisamente più piccolina, ma nonostante questo l’ ho inserita ugualmente tra i luoghi dove andare a fotografare il foliage anche perchè si trova inserita all ‘interno di un contesto paesaggistico davvero stupendo e dove avrai la possibilità di fare altrettante fotografie.

Ed ora partiamo con alcuni consigli pratici.

  • L’ orario migliore per riuscire ad ottenere il massimo dalle tue fotografie è sicuramente la mattina, anche perchè la faggeta di Sassotetto si trova ad Est, per cui se stai cercando qualche spiraglio di luce che passa attraverso i rami dovrai tenere conto di questa cosa;
  • In prossimità della faggeta avrai l’ opportunità di parcheggiare comodamente la tua auto e in meno di 2 minuti essere direttamente all’ interno di questo boschetto davvero interessante;
Villa Lucio Sassotetto
  • Nei dintorni ci sono tantissime altre cose che potranno attirare la tua attenzione. Sicuramente una di queste è l’ immancabile Villa Lucio diventata oramai negli anni il simbolo indiscusso di Sassotetto. Ma le cose non finiscono qui. A circa 12 km si trovano le cascate di Sarnano dove potrai dedicarti alle fotografie in lunga esposizione. E ancora!!! Tutta la zona dei Piani di Ragnolo e la zona di Pintura di Bolognola. Insomma!!! Qui avrai proprio l’ imbarazzo della scelta. In ogni modo per tutte le informazioni dettagliate ti lascio i link degli articoli che ho scritto proprio su questa zona.

Non sai dove andare a fare delle fotografie? Io per questa volta ho scelto i Piani di Ragnolo

Escursione fotografica alle cascate nascoste di Sarnano

Il Lago di Boccafornace

Lago di Boccafornace

L’ ho scoperto per puro caso mentre stavo effettuando delle ricerche in internet su dove andare a fotografare il foliage nelle Marche. Ti dico la verità!!! Forse al primo impatto sono rimasto un pò deluso; non tanto per il luogo in se, che tra l’ altro è anche molto carino, ma soprattutto per le solite descrizioni gonfiate oltre l’ inverosimile.

Ora!!! Non voglio dire di certo che il lago non meriti di essere visto e fotografato; ma di sicuro non ci si deve aspettare uno scenario simile a quello del Lago di Carezza. Detto questo!!! Ti posso dire che come location per creare degli scatti autunnali è davvero ottima; soprattutto se hai pochissimo tempo a disposizione; anche perchè nelle immediate vicinanze non è che poi ci siano tantissime altre cose da poter fotografare.

Ora però passiamo a qualche consiglio pratico.

Lago di Boccafornace
  • Il Lago di Boccafornace si trova a pochissimi km dal paese di Pievebovigliana e arrivarci è davvero molto semplice. Basta chiedere a qualche abitante del paese sempre che se ne trovi qualcuno. In ogni modo è impossibile perdersi;
  • Per quanto riguarda il parcheggio, diciamo che in prossimità del lago c’è spazio solamente per 2 posti auto o forse 3, ma quando sono capitato io durante la settimana non c’ era praticamente nessuno, tranne i 2 cigni del lago a farmi compagnia;
  • Il sentiero che costeggia il lago è davvero molto facile da effettuare e in linea di massima lo si può percorrere in appena 20 minuti, ma quando si scattano fotografie tutto diventa relativo;
  • Per questa location sarebbe fantastico avere il drone a portata di mano così da poter creare delle immagini aeree davvero interessanti;
  • Nei dintorni ti potrei consigliare la Rocca di Varano a circa 11 km e il Lago di Caccamo a circa 18 km, sicuramente la meta ideale per potersi gustare degli ottimi tramonti.

Qui di seguito ti lascio anche il link dell’ articolo che ho scritto tempo fa proprio sulla mia esperienza effettuata al Lago di Boccafornace.

La zona del Monte Catria

Monte Catria

Devo ammettere che questa zona delle Marche, che tra l’ altro non conoscevo minimamente, mi ha colpito davvero tanto. Ora!!! Quando sono capitato io era da poco iniziato l’ inverno per cui gli alberi che ho trovato lungo la strada che porta fino alla Madonna degli Scout erano oramai quasi tutti spogli; ma nonostante questo sono riuscito ugualmente a tirare fuori gli scatti che avevo in mente.

Quel giorno infatti lo scopo era un’ altro!!! La mia idea era quella di arrivare a toccare la croce del Monte Catria, ma a circa 500 metri dalla meta ho dovuto rinunciare e devo ammettere a me stesso che ho fatto bene, anche se quel giorno mi sono incavolato tantissimo.

Sulla vetta c’ era parecchia neve e in alcuni tratti era anche gelata, per cui ad un certo punto ho dovuto rinunciare. Da quell’ esperienza ho capito che in montagna non si scherza e che bisogna partire ben equipaggiati e non con il classico abbigliamento per andare a fare una semplice passeggiata sulla neve.

Detto questo!!! Se vuoi sapere qualcosa in più di quel giorno, ti basterà cliccare nel link che trovi qui sotto. Naturalmente all’ interno troverai anche tantissime altre informazioni che magari ti potranno servire per riuscire ad organizzare la tua esperienza del foliage qui in questa zona decisamente molto interessante. Qui sotto trovi il link del mio articolo.

Escursione al Monte Catria:il resoconto della mia giornata fotografica

Ultime considerazioni

Anche se negli ultimi tempi ho avuto modo di scoprire un pò meglio le Marche sono convinto che ci stanno tantissimi altri luoghi dove poter andare ad ammirare il foliage. Quindi considera questo articolo come un’ articolo pilota, che a mano a mano si aggiornerà di contenuti nuovi in modo tale da diventare nel tempo una sorta di guida sempre più dettagliata; perlomeno questo è il mio desiderio.

A presto

Francesco

Spero che questo articolo sia stato davvero utile. Se hai qualche domanda scrivimi pure qui sotto nei commenti e farò del mio meglio per risponderti il prima possibile.

Articoli correlati

Alla scoperta del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Itinerario fotografico nel Parco Naturale del Sirente e Velino

2 Commenti

  1. Flavio Bucciarelli

    Davvero un bel blog. Dettagliato e scritto bene. Grazie ne approfitterò per fare anche io qualche escursione fotografica delle mie “Marche”.

    Rispondi
    • francesco zagaglia

      Grazie mille Flavio. Mi fa davvero piacere che hai apprezzato i contenuti. Ti aspetto sul blog!!!

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest