Escursione ai Pantani di Accumuli:una bella sensazione di libertà

Lug 5, 2021 | Umbria

Era da diverso tempo che desideravo fare questa escursione e finalmente questo tempo è arrivato. Volevo vedere i cavalli allo stato brado, ma anche le mucche. Io non so te ma queste situazioni mi trasmettono un profondo senso di libertà, quel tipo di libertà che purtroppo mi viene a mancare quando mi trovo in mezzo alla frenesia di tutti giorni.

Escursione Pantani di Accumuli
Escursione ai Pantani di Accumuli
Escursione Pantani di Accumuli
Escursione ai Pantani di Accumuli

Forse saranno i paesaggi a perdita d’ occhio e quel silenzio scandito solo dai rumori della natura, o forse sarà il fatto che in questi posti è davvero difficile distrarsi. Sta di fatto che ogni qual volta mi trovo immerso in questi scenari riesco a rallentare veramente ed è proprio lì in queste situazioni che riesco a tirare fuori il meglio di me in ambito fotografico.

Ti dico la verità. La giornata non è stata di quelle epiche, ma alla fine sono contento lo stesso delle foto che sono riuscito a portare a casa. Per me infatti non contano solo gli scatti ma hanno un peso decisamente importante anche le sensazioni che vivo e qui ho passato dei momenti davvero indimenticabili ed ora li voglio condividere con te.

Naturalmente poi troverai anche tutte le informazioni che ti potranno servire nel caso tu voglia effettuare come me questa bellissima esperienza.

Ma prima una breve descrizione

I pantani di Accumuli.
Un cavallo allo stato brado

I pantani di Accumuli sono dei piccoli laghetti di origine glaciale situati in una vallata piuttosto ampia e dove sarà possibile vedere numerosi animali allo stato brado. Si trovano al confine tra i Monti Sibillini e i Monti della Laga e durante i periodi da fine Aprile a fine Ottobre rappresentano un vero paradiso della natura.

Prima di continuare però vorrei ringraziare vivamente lo staff di www.sibilliniweb.it per avermi fornito alcune informazioni che sicuramente hanno reso questo articolo molto più completo. Inoltre sempre sul loro sito nella pagina dedicata ai pantani di Accumuli consigliano vivamente di trovarsi sul posto entro le 8 per godersi lo spettacolo dell’ arrivo degli animali in colonie ordinate.

Ora!!! Quando sono capitato io era oramai pomeriggio inoltrato e quindi non ho potuto assistere a questo scenario sicuramente suggestivo. Ma la mia è stata una scelta già presa in precedenza anche perchè in caso contrario la giornata sarebbe stata davvero troppo lunga e non so se sarei arrivato alla fine. Magari sarà per le prossime volte.

Ora però alcune ………..

Informazioni utili sul tipo di escursione

Escursione ai Pantani di Accumuli
Escursione ai Pantani di Accumuli
  • Lunghezza del percorso: circa 5 km tra andata e ritorno;
  • Dislivello e difficoltà: il dislivello è praticamente inesistente e il percorso è davvero molto semplice e adatto anche a famiglie con bambini;
  • Luogo di partenza: da Forca Canapine si arriva fino all’ imbocco del sentiero che si trova in prossimità del Rifugio Genziana purtroppo chiuso a causa degli eventi sismici del 2016. Spero che con il passare del tempo le cose possano cambiare e ritornare alla normalità. Il luogo è davvero molto bello e sarebbe un’ ottimo punto di appoggio per tutti gli escursionisti e gli amanti della natura;
  • Periodo consigliato: tutto l’ anno e in caso di neve si possono utilizzare le ciaspole;
  • Tempi di percorrenza: effettivi sono circa 1 ora e mezza ma io non faccio testo. Per questa escursione ci ho impiegato circa 4 ore ma sono andato veramente piano ed ho scatto un sacco di fotografie;
  • Ristoro: pranzo al sacco e acqua nello zaino. Non ci sono punti di abbeveraggio o perlomeno non li ho visti;

Cosa vedere nei dintorni

Escursione ai Pantani di Accumuli
La fioritura di Castelluccio
Castelluccio di Norcia. Fioritura di Castelluccio.
Qui con un pò di foschia

Beh!!! Penso che già dalle foto avrai capito di cosa sto parlando. Se deciderai di effettuare questa escursione qui ai pantani di Accumuli metti in conto poi anche la possibilità di scendere alla piana di Castelluccio, anche perchè sarebbe davvero un peccato non ritagliarsi del tempo per poter venire a scattare qualche fotografia in questa zona davvero incredibile.

Io ho scelto il periodo della fioritura, oramai un’ appuntamento imperdibile, ma è stata una mia scelta, tu però fai come credi e decidi anche in base alle tue esigenze e a ciò che ti piacerebbe fotografare. Ti assicuro che anche in altri periodi dell’ anno ne vale veramente la pena.

Forca di Presta
La strada di Forca di Presta
Monte Vettore. Forca di Presta.

Un’ altra zona che merita davvero tanto e che si trova non troppo distante dal sentiero che porta ai pantani di Accumuli è il valico di Forca di Presta. Un luogo davvero molto bello e che merita anch’ esso di essere preso in considerazione.

Se ti fa piacere ho scritto proprio un’ articolo su questa zona che magari potrebbe tornarti utile. Ti basterà cliccare qui.

Ultime Considerazioni

Alla fine di tutto è stata una piacevolissima esperienza ma di soggetti da fotografare non è che poi ne ho trovati così tanti. Diciamo che con un pò di creatività e un pò di pazienza alla fine sono riuscito lo stesso a portare a casa gli scatti che desideravo. In ogni modo questa escursione ai pantani di Accumoli mi è rimasta davvero nel cuore. Per me infatti conta l’ insieme e quando si sta bene e ci si diverte allora si può dire di aver raggiunto il massimo dei risultati.

Detto questo!!! Ci vediamo alla prossima.

Spero che questo articolo sia stato davvero utile. Se hai qualche domanda scrivimi pure qui sotto nei commenti e farò del mio meglio per risponderti il prima possibile.

A presto

Francesco

Articoli Correlati

Campeggio libero nelle Marche:facciamo un pò di chiarezza

Mountain bike al Monte Sibilla:ecco il resoconto della mia esperienza

Escursione al Monte Strega:trekking e panorami davvero incredibili

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest