Escursione al Monte Carpegna:ti racconto la mia esperienza fotografica

Ago 16, 2021 | Prov. di Pesaro e Urbino

La mia escursione al Monte Carpegna percorrendo il sentiero 101; un percorso davvero suggestivo capace di regalarmi delle bellissime emozioni.

Escursione al Monte Carpegna

Era da diverso tempo che desideravo ritornare qui in questa zona. In effetti c’ ero stato per la prima volta non molto tempo fa durante il periodo autunnale poichè volevo fotografare il foliage all’ interno della faggeta di Pianacquadio; di sicuro un’ ottima location per poter creare degli scatti davvero suggestivi.

E se ti va di sapere com’è andata la mia escursione fotografica alla faggeta di Pianacquadio ti basterà cliccare sul link.

Ma ora andiamo avanti. Nonostante non conosco ancora molto bene questa zona devo ammettere che in entrambe le uscite fotografiche mi sono trovato davvero molto bene. Il Monte Carpegna infatti merita sicuramente di essere preso in considerazione.

Per questa volta avevo in mente di percorrere una parte del sentiero 101 fino ad arrivare all’ Eremo della Madonna del Faggio ( vedi l’ immagine qui sotto).

Escursione al Monte Carpegna
Escursione al Monte Carpegna
Escursione al Monte Carpegna

La mia escursione ha avuto inizio direttamente dal Camping Cippo e devo dire che è stata una scelta davvero azzeccata. Il campeggio infatti si trova in una posizione davvero strategica ed è praticamente immerso all’ interno di una pineta a dir poco favolosa. Inoltre rappresenta a tutti gli effetti un’ ottimo punto di partenza per poter affrontare l’ ascesa fino al Passo del Trabocchino, un balcone panoramico da dove ti sarà possibile ammirare un’ ampia zona del Montefeltro.

Cosa dire? Davvero spettacolare!!!

Di sicuro per questa mia esperienza non potevo chiedere di meglio, anzi, ci tengo davvero tanto a ringraziare tutto lo staff del campeggio per avermi dato la possibilità di fermarmi per una notte e quindi vivere anche l’ esperienza della tenda. E ti dirò di più!!! Se anche a te piacerebbe passare dei bellissimi momenti qui nella zona del Monte Carpegna ti basterà contattare direttamente loro.

E qui di seguito ti lascio anche tutti i link di riferimento per poter procedere in piena autonomia.

Sito web: www.carpegnacampingcippo.it

Facebook: www.facebook.com/carpegnacampingcippo

Instagram: www.instagram.com/campingcippo/

Ed ora si continua con ………..

Alcune info pratiche sul percorso 101

Escursione al Monte Carpegna
Escursione al Monte Carpegna

Qui in queste poche righe ho cercato di sintetizzate tutte le informazioni utili che ti potranno servire per organizzare al meglio la tua escursione fotografica. Spero che tu le possa trovare davvero utili.

  • Luogo di partenza: io sono partito dal Camping Cippo, ma il luogo ufficiale dell’ inizio di questo sentiero si trova nella piccolissima frazione di San Pietro nei pressi della chiesetta del paese;
  • Luogo di arrivo: Eremo della Madonna del Faggio. Questa è stata la mia scelta personale, ma una volta arrivati in vetta avrai anche la possibilità di fare altri sentieri;
  • Tempi di percorrenza: circa 30/40 minuti per arrivare al Passo del Trabocchino, ma se ti fermerai a fare diverse fotografie considera anche il doppio del tempo. E poi un’ ultima cosa!!! Da lassù la vista è a dir poco incredibile;
  • Dislivello: in realtà non so dirti di preciso quanto sia il dislivello, ma una cosa è certa. L’ ascesa fino al Passo del Trabocchino è continua e senza mai presentare tratti pianeggianti;
  • Difficoltà: su internet il sentiero è considerato di tipo escursionistico e dopo averlo percorso ti posso garantire che effettivamente è vero. Per questa esperienza sono altamente consigliati sia le scarpe che i bastoncini da trekking per aiutarsi durante la salita. Lo so!!! Questo consiglio sembra al quanto banale, ma la sicurezza non è mai troppa quando si parla di montagna;
  • Link utili: www.pesarotrekking.it per accedere a tutte le informazioni dettagliate su questo percorso. Inoltre su questa pagina che ti ho appena linkato troverai anche la traccia GPS e la mappa interattiva;

E dopo tutte queste informazioni pratiche ritorniamo alla mia ……..

Esperienza fotografica al Monte Carpegna

Escursione al Monte Carpegna
Escursione Monte Carpegna
Escursione al Monte Carpegna

In effetti sono venuto qua per effettuare una parte del sentiero 101, ma soprattutto perchè volevo concedermi degli attimi di tranquillità per riuscire a creare degli scatti creativi o perlomeno questo era il mio desiderio. Devo ammettere che qui in questa zona ho trovato moltissimi spot fotografici che tra l’ altro si trovano anche a breve distanza tra loro.

Il bosco è stupendo, dal Cippo, ovvero una sorta di monumento eretto in memoria di Sandro Italico Mussolini, ho avuto la possibilità di fotografare l’ alba.

Passo del Trabocchino
Passo del Trabocchino

Dal Passo del Trabocchino la vista è a dir poco unica e l’ Eremo della Madonna del Faggio si trova incastonato in un contesto naturalistico davvero incredibile.

Insomma!!! Penso che questa zona del Monte Carpegna possa rendere soddisfatti anche i fotografi più esigenti; per non parlare poi della possibilità di potersi rigenerare all’ interno del campeggio.

Bene!!! Ed ora che ci hai lasciato tutte queste informazioni ………..

come ci si arriva al Camping cippo?

Prendendo come punto di riferimento l’ Autostrada A14 Bologna/Taranto, l’uscita consigliata è quella di Cattolica/Gabicce Mare. Da lì in poi dovrai proseguire seguendo le indicazioni per San Marino/Morciano di Romagna e seguire la strada principale per circa 40/45 km.

Durante il percorso ti ritroverai a superare i paesini di Mercatino Conca e Monte Cerignone, fino a trovare poi le indicazioni per Carpegna. Dovrai arrivare in paese e da lì in poi seguire le indicazioni per il Camping Cippo. Ti assicuro che è davvero molto semplice individuare la strada, in caso contrario chiedi pure alle persone del posto.

Penso che sia praticamente impossibile che non lo conoscano, anche perchè la salita che porta fino al campeggio è diventata famosa per essere stata scelta come luogo di allenamento dal ciclista Marco Pantani.

Non a caso all’ arrivo troverai una sua gigantografia che ne ricorda le sue imprese. Grandissimo atleta!!!

E per finire ecco altre destinazioni davvero molto interessanti

Se deciderai di fermarti qui nella zona del Monte Carpegna per più giorni allora sarebbe davvero ottimo riuscire a fotografare perlomeno le location più interessanti.

Ed è proprio per questo motivo che ho deciso di farti trovare qui di seguito una lista del tutto personale dei miei posti preferiti che ho vissuto in prima persona e che reputo possano essere interessanti a livello fotografico.

Detto questo partiamo subito!!!

Lago di Monte Pietra Candella
  • Lago di Monte Pietra Candella: a brevissima distanza dal Passo del Trabocchino. Non è altro che un piccolo specchio d’ acqua non molto conosciuto ma che merita di essere visto e fotografato se si passa da queste parti;
Faggeta di Pianacquadio
Foliage alla faggeta di Pianacquadio
  • Faggeta di Pianacquadio: davvero un’ ottima location per fotografare il foliage durante i mesi autunnali;
Frontino
Il piccolo borgo di Frontino
  • Frontino: un piccolo borgo inserito nel 2014 nella lista dei borghi più belli d’Italia, mentre nel 2016 ha ottenuto la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano;
  • Altre location di cui ho sentito parlare molto bene ma che ancora non ho avuto la possibilità di poterle vivere in prima persona. Tra queste ti potrei menzionare il piccolo borgo di Pennabilli, una località dell’alta Val Marecchia posta sulle pendici occidentali del Monte Carpegna e il Castello di Pietrarubbia adagiato su uno sperone di roccia e sicuramente un’ ottima location per effettuare delle fotografie al tramonto.

Si conclude qui la mia esperienza nella zona del Monte Carpegna.

Spero che questo articolo sia stato davvero utile. Se hai qualche domanda scrivimi pure qui sotto nei commenti e farò del mio meglio per risponderti il prima possibile.

A presto

Francesco

Articoli Correlati

Foliage nelle Marche:la guida pratica su dove andare

Escursione al Monte Strega:trekking e panorami davvero incredibili

Escursione fotografica a piedi nel Parco Naturale del Monte San Bartolo

Le Marmitte dei Giganti:come arrivare e cosa vedere nei dintorni

2 Commenti

  1. Annalisa

    Bellissimo articolo!
    La prossima volta ti consiglio di vedere anche il Passo del Trabocchetto, il sentiero che ti porta al Passo dei Ladri e il bel panorama che si vede percorrendo il Sentiero 106 che parte dal Borgo di Paterno (e arriva sempre su sl Monte Carpegna), dove c’è un’altra bella Chiesetta di Carpegna alla quale si arriva passando da un’altra Chiesa, “San Leo”.

    Rispondi
    • francesco zagaglia

      Ciao Annalisa, intanto grazie. Sono davvero contento che ti sia piaciuto. Per i consigli li prenderò sicuramente in considerazione anche perchè mi piacerebbe davvero tanto ritornare da quelle parti. Viva le Marche!!!

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest