Escursione al Lago di Fiastra: la mia esperienza fotografica

da | Prov. di Macerata

In questo articolo ti andrò a descrivere l’ esperienza che ho vissuto al Lago di Fiastra, con qualche consiglio utile su cosa fotografare; ma anche altrettante informazioni che ti permetteranno di organizzare al meglio e in piena autonomia la tua prossima uscita fotografica qui in questa zona.

Escursione al Lago di Fiastra
Escursione al Lago di Fiastra

Sinceramente era da diverso tempo che volevo scrivere un’ articolo proprio sul Lago di Fiastra, ma ho sempre desistito per mancanza di motivazione. Non tanto perchè il luogo non meriti, ma soprattutto per il fatto che di guide o informazioni su questa zona c’ è ne stanno talmente tante che mi sono detto……

“A cosa potrà servire il mio articolo? Non sarà forse l’ ennesima guida con le classiche informazioni già viste e straviste in ogni dove? Diciamo che i presupposti interiori non erano così invitanti e ti assicuro che anche il giorno che sono partito ero un pò scoraggiato, ma una volta arrivato sul posto ho iniziato pian piano a prendere fiducia pensando che la scelta non era poi del tutto sbagliata.

E lo sai cosa mi ha fatto pensare questo? Il fatto che quel giorno le persone che ho incontrato, circa una quindicina, non erano mai stati in quel luogo e uno magari potrebbe pensare…..

Ma come fai a sapere che sia effettivamente così? Te lo dico subito. Quel giorno ho chiesto informazioni su come poter arrivare al Belvedere Ruffella partendo dalla diga e quasi tutti mi hanno risposto più o meno alla stessa maniera.

“Non siamo di qui….. Ed è la prima volta che veniamo al Lago di Fiastra”.

Lago di Fiastra

Cavoli….. E chi l’ avrebbe mai detto!!! Se penso a tutte quelle volte che ho dato per scontato certe cose, senza nemmeno darmi l’ opportunità di provare. Beh!!! Di sicuro avrei fatto molte più esperienze; ma alla fine poi sono fermamente convinto che lamentarsi non serve proprio a niente tranne che a bloccare i nostri desideri più profondi. Spero con tutto il mio cuore che le prossime volte sia davvero diverso. Alla fine poi è solo una questione di scelte intraprese o tenute nel cassetto.

Ed ora però dopo questo “mega pappone psicologico” ecco alcuni consigli pratici rivolti a te fotografo o appassionato di fotografia o travel blogger o…… Insomma!!! Penso che alla maggior parte delle persone possa interessare qualche informazione aggiuntiva su dove scattare ottime fotografie al Lago di Fiastra.

Ed è per questo che ora si inizia davvero. Partiamo quindi con le informazioni pratiche su….

Come arrivare in questa zona

Sicuramente il mezzo ideale è la macchina e prendendo come punto di riferimento la superstrada che da Civitanova Marche arriva fino a Foligno, l’ uscita consigliata sarebbe quella per l’ Abazia di Fiastra; un luogo davvero incantevole dove vado spesso a rilassarmi ma anche a scattare qualche fotografia.

Da qui poi dovrai proseguire in direzione di Sarnano per circa 25 km senza mai lasciare la strada principale. Durante il tuo tragitto incontrerai le indicazioni per Urbisaglia, Colmurano e San Ginesio che naturalmente non dovrai prendere, ma rappresentano solamente un punto di riferimento che stai andando nella direzione giusta. Una volta percorso il tratto di strada SP78, ad un certo punto dovrai seguire le indicazioni per Fiastra e iniziare quindi la salita. E’ praticamente impossibile sbagliare strada.

Ma per arrivare qui al Lago di Fiastra ci sono anche altri punti di accesso, che però vista la mia posizione di partenza sono nettamente più scomodi. Il primo è quello che passa per Sassotetto e Bolognola, mentre l’ altro punto di accesso è quello che parte in linea d’ aria dal Lago di Polverina. Detto questo!!! Tu scegli la strada che ti è più comoda.

E adesso ecco alcune…….

Informazioni utili su cosa fotografare

Sicuramente siamo arrivati alla parte più interessante di questo articolo. Ti dico già che non troverai nessuna informazione sul sentiero che porta alle Lame Rosse anche perchè quel giorno mi sono dedicato esclusivamente alla ricerca di spot fotografici nei dintorni del Lago di Fiastra.

Ed ecco quindi la lista delle location tra le mie preferite dove troverai anche uno scatto un pò diverso dal solito. Detto questo!!! Si inizia!!!

Escursione al Lago di Fiastra
Escursione al Lago di Fiastra
  • Sicuramente non potevo non nominare la diga, senza la quale questo lago non sarebbe mai esistito. Non tanto perchè rappresenta il simbolo di questa zona, ma soprattutto per il fatto che da qui potrai avere una visuale decisamente molto interessante su una parte dei Sibillini. Inoltre rappresenta anche un’ ottima location da prendere in considerazione per la portrait photography. Ora!!! Prendete la foto sopra come un esempio, anche se devo dire che quel giorno ci avevo preso gusto;
Diga di Fiastra
Escursione al Lago di Fiastra
  • Al termine della diga c’è un piccolo tunnel dove ho voluto dare spazio alla mia creatività; ma chissà se poi ci sarò riuscito o meno. Devo ammettere però che è sempre interessante provare scatti un pò diversi dal solito. In questo caso 2 e poi uniti insieme in post produzione anche perchè la differenza di luminosità era davvero notevole;
Escursione al Lago di Fiastra
Escursione al Lago di Fiastra
  • Belvedere Ruffella: un punto panoramico incredibile fotografato però da un’ angolazione diversa. Lo scatto che vedi sopra l’ ho effettuato durante il sentiero che dalla diga porta proprio al Belvedere Ruffella e dove la vista sarà ripagata a pieno. Il sentiero è facilissimo da percorre e in linea di massima ci vorrà circa 15/20 minuti di cammino ma il tutto dipende dal numero di fotografie che scatterai durante il tragitto;
Chiesa di San paolo. Fiastra
Escursione al Lago di Fiastra
  • La Chiesa di San Paolo: praticamente si trova nel piccolissimo paesino di Fiastra su una collinetta che domina il lago. Per intenderci dalla parte opposta della diga. Una volta arrivat* in paese, dovrai parcheggiare l’ auto e in appena 5 minuti ti ritroverai su questa collinetta panoramica davvero interessante;
  • Il sentiero natura: è un percorso decisamente molto semplice della lunghezza di circa 3 km e che costeggia una parte del lago. Lungo tutto il tragitto ci sono diversi punti panoramici dove poter scattare delle ottime fotografie;
Lago di Fiastra
Tramonto al Lago di Fiastra
  • Le roccette: io le ho denominate così e rappresentano sicuramente il luogo ideale dove poter concludere in bellezza la nostra esperienza qui al Lago di Fiastra. Da qui infatti nelle serate giuste è possibile gustarsi dei bellissimi tramonti. Ora!!! Devo ammettere che quella sera il cielo non si è colorato particolarmente come avrei tanto desiderato, ma nonostante questo è stata ugualmente una bellissima emozione.

Altre cose importanti da tenere a mente

Se ti dovessi indicare l’ orario migliore della giornata per riuscire ad ottenere delle ottime fotografie qui al Lago di Fiastra, di sicuro ti consiglierei il pomeriggio. Diciamo che dalle 14 in poi fino ad arrivare alle ultime luci della sera sarebbe proprio l’ ideale. Naturalmente il tutto dipende anche dalle condizioni di luce che troverai.

Quel giorno infatti mi è andata decisamente bene anche perchè nelle ore centrali ho trovato un cielo particolarmente nuvoloso è questo mi ha permesso lo stesso di creare gli scatti che avevo in mente, evitando così quei forti contrasti dati dalla luce diretta di un cielo completamente limpido. Ma il motivo principale per cui ti ho indicato questo momento della giornata è per il fatto che le montagne, che rappresentano sicuramente la parte più interessante, si trovano praticamente in direzione del calare del sole e come sfondo direi che poi non è così male.

Per quanto riguarda i parcheggi posso dire che durante la settimana non ci sono problemi. In prossimità della diga però sono davvero limitati e in linea di massima ci andranno 4 o 5 macchine, ma poco più avanti a circa 300 metri c’ è un’ ampio spazio dove potrai parcheggiare tranquillamente la tua auto.

Se invece stai cercando un posticino davvero tranquillo dove poter mangiare qualcosa di veramente buono, ti potrei consigliare il ristorante Osteria del Lago. Ci sono stato durante un fine settimana in famiglia e mi sono trovato decisamente bene. Ma come per ogni cosa, lascio a te la piena facoltà di decidere in base alle tue esigenze.

Ultime considerazioni

Dopo averlo vissuto con calma come piace fare a me, posso dirti tranquillamente che il Lago di Fiastra rientra alla grande nella lista delle location da fotografare delle Marche. Sinceramente per come ero partito non pensavo di riuscire a scrivere un’ articolo così dettagliato e alla fine dei conti posso ritenermi anche soddisfatto e spero lo sia anche tu.

A presto

Francesco

Spero che questo articolo sia stato davvero utile. Se hai qualche domanda scrivimi pure qui sotto nei commenti e farò del mio meglio per risponderti il prima possibile.

Articoli correlati

Cosa vedere nelle Marche in 5 giorni:ecco il mio itinerario fotografico

Non sai dove andare a fare delle fotografie?Io per questa volta ho scelto i Piani di Ragnolo

10 consigli su come scattare foto di paesaggio migliori

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest