Cosa vedere nei dintorni di Ascoli Piceno

da | Prov. di Ascoli

Cosa vedere nei dintorni di Ascoli Piceno….Domanda da un milione di dollari. Beh!!! Le cose da vedere sono veramente tante e sarebbe stato praticamente impossibile riuscire a fare tutto in un’ unica giornata. Ora….Io proverò a raccontarti la mia esperienza, sperando che in qualche modo possa esserti utile per le tue prossime uscite fotografiche e non solo.

Come penso avrai capito da un po’ di tempo la mia attenzione si è spostata sul mondo dei droni. Ebbene sì, da quando ho iniziato a fare le prime prove di volo, sono rimasto letteralmente scioccato dalla bellezza delle immagini. Non tanto per la qualità delle mie riprese; anche perché ancora la strada da fare è piuttosto lunga; ma soprattutto per la prospettiva diversa di vedere le cose.

Il drone mi ha dato e mi sta dando ancora oggi la possibilità di trasformare un luogo apparentemente insignificante in qualcosa di straordinario ed è proprio questo che oggi ti vorrei raccontare. Le location che ho visitato nei dintorni di Ascoli Piceno sono state una vera e propria sorpresa resa tale da un piccolo dispositivo che potrebbe stare benissimo all’ interno di un tasca di una giacca.

A questo punto dopo aver fatto questa premessa possiamo iniziare con il racconto della mia esperienza e se in qualche modo ti ho incuriosit* potresti lasciare da parte per un’ attimo questo articolo per dedicarti al video che ho girato proprio in questa zona.

Il piccolo borgo di Castel Trosino

Cosa vedere nei dintorni di Ascoli Piceno
Cosa vedere nei dintorni di Ascoli Piceno

Posto su un’ altura a 418 metri sopra il livello del mare. Inutile dirti che la posizione in cui si trova è davvero suggestiva. Per effettuare delle riprese aeree con il drone ho preferito le prime luci del mattino e questo sicuramente è stato un vantaggio notevole non avendo ancora i filtri per poter gestire le situazioni di controluce.

Questo bellissimo borgo medioevale si trova a pochissimi km da Ascoli Piceno. Percorrendo la strada Provinciale Castellana in circa 10/15 minuti di auto potrai arrivare comodamente nei pressi di questo piccolo gioiellino ancora ben conservato. A questo punto se anche tu vorresti sperimentare qualche ripresa aerea con il drone, in qualche modo potresti avere dei problemi di interferenza del segnale.

Questo naturalmente dipende dal modello che hai a disposizione. Se anche tu sei in possesso di un DJI mini SE dovrai tener conto di questa cosa. Su YouTube ho visto tantissimi video dove parlavano di questo limite. In ogni modo per ovviare a questo problema potresti far partire il drone dal parcheggio sottostante dove ho trovato una condizione migliore del segnale.

I problemi maggiori infatti li ho avuti soprattutto quando ho iniziato le mie riprese partendo direttamente dalla piazzetta posta al centro del paese. Devo ammettere che è stata una pessima idea. Detto questo…. La parte più antica del borgo è costituita dalle abitazioni che si trovano all’ interno delle mura a cui si accede attraverso un’ unico ingresso che è costituito da un’ arco in pietra e dal suo portone. Il borgo è piccolino, ma curato nei minimi dettagli ed è un piacere girare tra le sue vie.

Da lì poi spostandomi di circa 10 km, percorrendo sempre la stessa strada, sono arrivato nella zona del……

Lago di Talvacchia

Cosa vedere nei dintorni di Ascoli Piceno
Cosa vedere nei dintorni di Ascoli Piceno

Qui la linea di confine passa proprio in mezzo al lago che si trova a cavallo tra le Marche e l’ Abruzzo. Se anche tu capiterai da queste parti tieni presente che in alcuni periodi dell’ anno questo bacino idrico artificiale viene svuotato e questo naturalmente potrebbe incidere notevolmente sull’ impatto visivo delle immagini.

Ora…. il luogo di per se non rappresenta una meta turistica, ma piuttosto una location particolare dove sperimentare qualcosa di diverso dal solito. La diga infatti che è presente in questa zona è piuttosto imponente e potrebbe rivelarsi un’ ottimo contesto per certi tipi di lavori. Qualche mese fa infatti mentre stavo guardando il video musicale della canzone “Come Vorrei” di Vasco Rossi mi sono accorto che le scene sono state girate in Emila Romagna nella diga di Ridracoli, che ho avuto modo di visitare quando sono stato nella zona delle Foreste Casentinesi.

Cosa vedere nei dintorni di Ascoli Piceno

Ecco allora che un luogo inusuale può diventare interessante se inserito all’ interno di progetti o contesti particolarmente creativi. Questo per dirti che se stai cercando una location dove trascorrere una giornata; il Lago di Talvacchia con la sua diga non rappresenta di certo la meta ideale per il turista alla ricerca di servizi.

Ma la mia giornata non finisce qui. In appena 25 minuti di auto sono arrivato nella zona di

Colle San Marco

Cosa vedere nei dintorni di Ascoli Piceno

Un pianoro che si trova alle pendici della montagna dei fiori a quota 694 metri sopra il livello del mare. Questa località si trova circa a metà strada tra Ascoli Piceno e la sovrastante località montana di San Giacomo di Valle Castellana che segna la linea di confine tra Marche e Abruzzo e si trova all’ interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Da Ascoli Piceno percorrendo la strada Provinciale 76 Colle San Marco si arriva in questa zona che sicuramente durante il periodo del foliage riesce a regalare il meglio di se. Ho aspettato con pazienza, o meglio; ho cercato di forzare la mia impulsività interiore che mi ha sempre tormentato con la bramosia di andarci prima della stagione autunnale.

Dopo esserci stato sia in estate che in autunno posso confermare con certezza che il periodo migliore per poter creare delle bellissime fotografie e delle ottime riprese video è sicuramente durante il periodo del foliage. In questa zona infatti non sono riuscito a trovare dei soggetti particolarmente interessanti; ma quando tutto si colora della magia dell’ autunno anche una semplice strada può diventare un qualcosa di veramente unico.

A differenza del Lago di Talvacchia questa zona rappresenta una meta ideale per trascorrere una piacevolissima giornata di relax, immersi in un contesto paesaggistico davvero interessante.

Ultime considerazioni

Penso che siano molte le cose che mi sono perso di questa zona. La cosa certa è che ritornerò sicuramente da queste parti, andando alla ricerca di quelle situazioni che meritano di essere descritte e menzionate. Cosa dire?

Spero che questo articolo sia stato davvero utile. Se hai qualche domanda scrivimi pure qui sotto nei commenti e farò del mio meglio per risponderti il prima possibile.

A presto

Francesco

Articoli Correlati

Le Cascate di Forcella: davvero una piacevole scoperta

Mountain bike al Monte Sibilla: ti racconto com’ è andata

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest